Carnia, neve e aria pura in Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia

Settimana bianca in Carnia. La Carnia è un territorio montano del Friuli che corrisponde alla porzione nord-occidentale della provincia di Udine e si sviluppa nel cuore delle Alpi Carniche.

Quattro grandi valli, che per la loro forma stretta ed allungata sono chiamate “canali”, attraversano la Carnia:
- Valle del But o Canale di San Pietro
- Val Chiarsò o Canale di Incaroio
- Val Degano o Canale di Gorto
- Val Tagliamento, la Carnia comprende, infatti, l’alto bacino del Tagliamento

I monti della Carnia sono molto elevati con vette che sfiorano anche i 3.000 metri, fattore che, negli anni, ha permesso lo sviluppo di numerosi comprensori sciistici.
Lontane dalla ressa e dalle interminabili file si snodano, infatti, le piste della Carnia, adatte ad ogni livello di abilità e accessibili a prezzi contenuti.
Ravascletto-Zoncolan, Sutrio, Sauris, Varmost e Davost a Forni di Sopra sono tra i poli più frequentati con impianti all’avanguardia e piste ad innevamento programmato che permettono di godere al massimo della propria vacanza invernale.
Molto note sono le piste da fondo che percorrono tutta l’area tra spettacolari ed incontaminate scenografie naturali.

Il Ravascletto-Zoncolan è il principale polo sciistico della Carnia con lunghi percorsi per lo sci di fondo, alpino (22 km di piste che si snodano tra i boschi) e fuoripista, moderne piste per il pattinaggio sul ghiaccio e lo slittino (aperte anche la sera), trampolini, centro benessere e piscina coperta.
Nove impianti di risalita si stagliano tra i suggestivi panorami della zona: i monti Crostis, Cimon, Crasulina, Zoncolan, Tamai e le montagne austriache.

Tra una discesa e l’altra ci si può rilassare ad Arta Terme, nello stabilimento termale che offre percorsi benessere, piscine e trattamenti adatti ad ogni esigenza. O passeggiare tra i coloratissimi stand del mercatino di Natale che si tiene ogni anno a Sauris.

Il capoluogo della Carnia è Tolmezzo che si trova a circa 50 km da Udine, a 40 km dal confine con la Slovenia e a 20 km da quello con l’Austria, caratteristica che lo rende un luogo estremamente interessante dal punto di vista storico, sociale ed ambientale.
Tolmezzo è interamente circondato da imponenti vette quasi perennemente imbiancate, come lo Strabut e l’Amariana, ma il centro della città è sorprendentemente pianeggiante ed offre edifici eleganti, antiche chiese, portici e suggestive viuzze costellate di boutiques e negozietti tipici.

Dove dormire in Friuli Venezia Giulia:
http://www.viagginrete-it.it/regioni/regionefriuli.asp

[ Autore: Ilaria Frapiccini ] Pubblicato: 03/12/2013 Letto: 2779 volte