Courmayeur e la Valle del Monte Bianco

Courmayeur, valle aosta

Settimana bianca sul monte più alto d’Europa. Ai piedi del meraviglioso massiccio del Monte Bianco, a circa 1.224 m s.l.m., sorge la nota località di Courmayeur. Questa celebre stazione alpina italiana si staglia tra abeti, larici, ghiacciai e vette innevate, immersa in uno scenario estremamente affascinante e rilassante.

Ogni giorno, durante tutta la stagione invernale, le piste vengono preparate ad hoc per permettere agli amanti dello sci, dello snowboard, dello sleddog e di ogni altra attività sportiva di divertirsi in sicurezza.
Courmayeur offre, infatti, circa 39 km di piste per lo sci alpino, di cui: 8 piste blu, 17 piste rosse e 4 piste nere; 28 km di piste per lo sci nordico e 20 impianti di risalita di cui: 9 cabinovie, 8 seggiovie da 4 posti e 3 skilift.
Inoltre, l’innevamento artificiale copre circa il 70% del comprensorio sciistico, garantendo per tutta la stagione piste sempre pronte e di ottima qualità.

A Courmayeur, quindi, ognuno può sperimentare attività adatte alla propria preparazione ed ai propri gusti: dalle discese per gli sciatori meno esperti alle piste più impegnative, e la Valle del Monte Bianco è considerata un vero e proprio paradiso per gli appassionati del fuori pista:
- La Vallée Blanche
Circa 20 km di itinerario che si snoda lungo la lingua di ghiaccio detta “Mer de Glace”. Quando le condizioni di innevamento lo permettono si può raggiungere Chamonix sci ai piedi, altrimenti tramite il caratteristico trenino di Montenvers.
- Il Ghiacciaio del Toula
Con i suoi 2.000 metri di dislivello permette di raggiungere l’imbocco del Traforo del Monte Bianco partendo dal Rifugio Torino.
- Il fuoripista dei Marbrées
Discesa estremamente adrenalinica, ideale per gli sciatori molto esperti. Dal cosiddetto Dente del Gigante si giunge fino ai prati di Rochefort.

Grazie alla conformazione del territorio, in qualunque punto del comprensorio ci si trovi, è sempre visibile la vetta del Monte Bianco, che con i suoi 4.810 metri d’altezza è la montagna più alta d’Europa.

Gli impianti di Courmayeur Mont Blanc insieme a quelli di Chamonix in Francia, oltre a rappresentare un collegamento tra i due Paesi (Val Veny e Val Ferret in Valle d’Aosta e Valle dell’Arve in Alta Savoia-Francia), formano uno dei comprensori più belli e frequentati d’Europa.

Tuttavia Courmayer non è solo sinonimo di sci e neve, ma offre anche belle vie, come Via Roma, vero fulcro commerciale e mondano della città, alberghi di lusso, ristoranti chic ed infinite possibilità di divertimento grazie a numerosi locali notturni e baite presso cui gustare suggestive cene ad alta quota.
Merita una visita, inoltre, la “Casa delle Guide”, ovvero la sede del “Museo Duca degli Abruzzi”, in cui possono essere ammirati documenti, cimeli, equipaggiamenti e materiali usati dagli alpinisti che su queste vette hanno compiuto le imprese più notevoli.

[ Autore: Ilaria Frapiccini ] Pubblicato: 21/01/2014 Letto: 2614 volte