Vieste, capitale del Gargano

Vieste, Puglia

Estate in Puglia. Vieste è un’attraente cittadina tutta dipinta di bianco che fa capolino dal promontorio più orientale del Gargano gettandosi nel Mar Adriatico. E' la vera e propria capitale del Gargano e si erge sopra la spiaggia più spettacolare della zona: una larga striscia lucente appoggiata su bianche scogliere che si gettano a strapiombo nel mare e all’ombra dalla torre di roccia conosciuta come Scoglio di Pizzomunno.

La cittadina è molto piacevole da scoprire con il suo pittoresco centro storico che la rende una destinazione unica. Particolarmente sorprendenti sono le botteghe artigiane che si aprono tra viottoli, negozi tipici, ristoranti, pizzerie e bar che conferiscono al luogo un'atmosfera molto speciale.
I luoghi più interessanti da visitare a Vieste sono:
- la Chiesa di San Francesco, che fu un fiorente monastero in tempi passati;
- il Trabucco in legno ancora usato dai pescatori;
- Chianca Amara, dove ben 5000 persone del luogo furono decapitate durante i saccheggiamenti Turchi, nel 1554;
- la Cattedrale edificata dai Normanni sulle rovine del tempio di Vesta e ricostruita nel 1800 in stile romanico pugliese;
- il Castello di Federico II, il punto più alto della città, da cui si gode di una splendida vista sulla spiaggia;
- il Museo Malacologico con le sue stanze piene di conchiglie, fossili e molluschi di ogni forma e colore.

Tra le spiagge più suggestive si segnalano:
Spiaggia di Porto Nuovo - Lunga circa 2 km e mezzo, ha un fondale basso e sabbioso, è intervallata da piccoli torrenti d’acqua ed è cinta da una vegetazione selvaggia e rigogliosa.
Spiaggia di San Felice – Ha, anch’essa, un fondale basso e sabbioso ed è lambita da un mare con tonalità che vanno dall’azzurro cristallino al verde smeraldo.
Spiaggia della Scialara – Anche detta “Pizzomunno” per il monolite bianco che si innalza sulla riva e rappresenta il simbolo di Vieste.
Spiaggia di Vignanotica – Caratterizzata da splendidi faraglioni di calcare bianco che si gettano a strapiombo sul mare.

Da giugno a settembre Vieste è collegata tramite catamarano alle Isole Tremiti.

Vieste è, inoltre, un ottimo punto di partenza da cui esplorare altri piccoli villaggi della vicina campagna, quali: Peschici, una graziosa cittadina costruita su una scogliera a picco sul mare; Monte Sant'Angelo, dove tradizionalmente l'Arcangelo Michele apparve in sogno al vescovo di Siponto, indicando una grotta sul monte dove doveva essere onorato e San Giovanni Rotondo, famosa per il monastero di Santa Maria delle Grazie e perché qui visse San Pio da Pietralcina.

[ Autore: Ilaria Frapiccini ] Pubblicato: 17/07/2014 Letto: 3264 volte