Palio di erimata e corteo storico arabo-bizantino con sagra enogastronomica

Rometta
Rievocazioni storiche
Dal
Al
A partire dal mese di agosto due squadre, Bizantini e Saraceni, organizzate dalle Associazioni Globus e ViviRometta, si contendono in gare moderne e antiche, il trofeo rappresentato dalla riproduzione di una spada, cimelio storico a simboleggiare un evento accaduto nel passato e che ha visto protagonista la città-fortificata di Erimata, oggi Rometta.
Domenica 5 agosto, nella piazzetta antistante la Chiesa bizantina di "S. Maria dei Cerei" di Rometta, verranno illustrati i recenti studi e ricerche su uno dei più antichi e affascinanti monumenti della Sicilia. Sarà possibile vedere i grafici e le ricostruzioni 3D.
Al termine (20,30 circa), sarà possibile visitare le grotte di SottoSangiovanni, dette comunemente "grotte saracene" dove ai visitatori sarà offerto un aperitivo a base di malvasia e vino speziale oltre ad ascoltare delle brevi presentazioni sui luoghi.
Lunedì, 6 agosto alle ore 18,30, tra gli eventi programmati per la 3' Edizione del Palio di Erimata, si snoderà per le vie del Centro Storico di Rometta il tradizionale Corteo composto da personaggi in costume d'epoca che rappresentano dignitari e militi arabi e bizantini con la partecipazione di sbandieratori e tamburi. L'evento intende rievocare una delle più gloriose pagine della millenaria storia dell'antica Rometta: la resistenza dell'ultima roccaforte bizantina di Sicilia alla conquista saracena iniziata nel 827 sulle spiagge di Capo Granitola presso Mazara del Vallo e conclusasi, dopo 138 anni, proprio sotto le mura dell'inespugnabile Rometta: il 5 maggio del 965. La presa di Erimata (oggi Rometta) era stata preceduta nell'ottobre del 964 da una sanguinosissima battaglia che vide fronteggiarsi due agguerriti eserciti.
Nella Battaglia prevalsero le armi saracene che dopo aver inflitto pesanti perdite tra le file avversarie (gli storici arabi medievali parlano di diecimila caduti) posero nuovamente l'assedio a Rometta sino al maggio successivo, quando approntate le scale e le macchine da guerra si prepararono all'ultimo decisivo assalto. Ma prima, i governanti saraceni offrirono agli assedianti, per l'ultima volta, la possibilità di arrendersi. Per tutta risposta da Rometta uscirono, in un ultimo tentativo di salvare loro la vita, solo le donne e i bambini superstiti, provati da quasi tre anni di duro assedio.
Dentro le mura rimasero gli ultimi difensori, stremati ma pronti a combattere fino alla fine per la propria libertà e per il diritto ad esistere. L'assalto alle mura dell'ultima roccaforte del Thema bizantino di Sicilia fu, da parte dell'armata saracena, massiccio e continuo per gran parte della giornata del 5 maggio ostacolato solo dal disperato ma risoluto gesto dei pochi guerrieri romettesi ancora rimasti sulla mura. Alla fine della giornata i soldati saraceni irrompono nella città espugnata e si danno al saccheggio. Oggi si ricorda l'accaduto con i colori e le gare sportive del Palio di Erimata che si concluderà lo stesso giorno con l'ultima gara a disposizione per la vittoria: la partita a Scacchi vivente con pedine in costume d'epoca arabo-bizantina in Piazza Margherita.
Lunedì 6 agosto alle ore 19,30, alla fine del Corteo Storico, in Piazza Margherita, avverrà una suggestiva contesa che vedrà di fronte schierate le due squadre al completo di Torri, Alfieri, Regine, Re e Cavalieri pronti a contendersi la vittoria per mezzo di mosse e strategie. I componenti delle squadre indosseranno i costumi d'epoca e seguendo le regole del gioco degli scacchi avanzeranno alla conquista del Re avversario.
Ore 21,30 – Villa Castello nei pressi di Porta Messina sarà possibile gustare ricercate pietanze dal sapore medioevale dando vita ad una sagra enogastronomica e i visitatori potranno cenare protetti dalle mura merlate nello stesso luogo dove sorgevano le fortificazioni a difesa di una delle due vie d'accesso all'antica città di Erimata.


[ Autore: comune di rometta ] Data pubblicazione: 01/08/2018 Letto: 453 volte

Prezzo: Libero

Eventi OnDemand Ricevi gratuitamente i nuovi eventi nella tua email!

Email Regione evento