Predatori del microcosmo

Milano, Casa della cultura - via borgogna 3
Arte e Cultura
Dal
Al
Proseguono gli incontri organizzati dall'Associazione culturale Radicediunopercento alla Casa della Cultura (via Borgogna 3), in occasione della mostra Wildlife Photographer of the Year 53, alla Fondazione Luciana Matalon di Milano fino al 9 dicembre.

Oltre ai fotografi italiani professionisti, in questa edizione dedicata in particolare alla salvaguardia del pianeta, sono ospiti anche esperti e studiosi dell’ambiente.

Dopo la giornalista e fotografa Eleonora De Sabata, il terzo appuntamento di sabato 10 novembre, ore 21, è con Emanuele Biggi, naturalista e fotografo, presentatore televisivo nella trasmissione Geo su Rai3, e Francesco Tomasinelli, esperto in Scienze Ambientali Marine; insieme presentano il loro ultimo libro “Predatori del microcosmo. La lotta per la sopravvivenza di insetti, ragni, rettili e anfibi”. Un volume che non è semplicemente una collezione di belle immagini ma un insieme di “racconti fotografici”, con testi che mettono in evidenza le scoperte più recenti e gli aspetti più interessanti della biologia dei protagonisti.

Gli ambienti naturali impongono continue sfide agli animali che li abitano: procurarsi da mangiare, evitare i predatori, trovare un partner e dare vita ad una discendenza. Tra gli animali, pochi hanno sviluppato strategie di sopravvivenza più sorprendenti e inusuali di molti rettili e anfibi, insetti, aracnidi ed altri piccoli invertebrati che a malapena notiamo. Tra questi si contano schiere di predatori che devono garantirsi un pasto, catturando con la forza o l’inganno prede che metteranno in campo qualunque difesa per sopravvivere. Il risultato di questo processo è una “corsa agli armamenti”, sorprendente per forme e modalità, che non ha riscontro negli animali di taglia superiore.

Emanuele Biggi
Naturalista italiano, fotografo naturalista e presentatore televisivo nella trasmissione Geo su Rai3. Già premiato in alcune edizioni del Wildlife Photographer of the Year, la sua passione per i piccoli animali come anfibi, rettili e artropodi lo ha portato ad occuparsi del loro studio e della loro conservazione.

Francesco Tomasinelli
Laureato in Scienze Ambientali Marine presso l’Università di Genova. Ha lavorato in Italia e negli Stati Uniti in grandi acquari, per poi dedicarsi all’editoria, alla divulgazione scientifica e alle consulenze ecologiche e ambientali per aziende e studi professionali.
Come fotogiornalista collabora con molte case editrici e riviste (Focus, Touring, Rivista della Natura, BBC, Panini ecc.), oltre che con agenzie fotografiche in Italia e all’estero, lavorando soprattutto su fotografia scientifica, di natura, lavoro e viaggio, e scrivendo articoli sulle scienze naturali.
E’ stato anche autore del comico di Zelig Antonio Ornano, con il quale collabora regolarmente, e ospite fisso della trasmissione GEO di Rai3. Con Emanuele Biggi ha già curato diverse mostre scientifiche, esposte in vari musei italiani, tra cui Arachnida, Copioni e Copiati, Zanne, corazze e veleni, Predatori del Microcosmo e Piante guerriere assieme all’Associazione Pithekos.


[ Autore: MI ] Data pubblicazione: 01/11/2018 Letto: 226 volte



Eventi OnDemand Ricevi gratuitamente i nuovi eventi nella tua email!

Email Regione evento