Il Gargano e la bella stagione

Puglia

L'arrivo della bella stagione ripopola distese sabbiose e piccole insenature del Gargano, bagnate da acqua cristalline e prese d'assalto da migliaia di turisti.

Turisti che muovono anche il passo lungo antichi sentieri e percorsi di fede: Monte Sant'Angelo, sede della sacra grotta di San Michele, San Giovanni Rotondo, dimora delle spoglie di San Pio da Pietralcina, l'Abbazia e gli Eremi di Pulsano, arroccati sul ciglio di un secolare vallone garganico.

Fede ma anche natura incontaminata e aria pulita, lungo altri sentieri, quelli scolpiti nella pietra di alcuni dei più bei borghi del Subappennino Dauno.

Il fitto calendario di feste patronali e sagre popola e trasforma un territorio e la sua cultura nella festa dei sapori della terra.
Storia e tradizione che si incontrano non solo a tavola, ma anche durante numerosi cortei storici, retaggio di un passato glorioso.

All’interno del Gargano è possibile inoltre visitare il Borgo Vico del Gargano, arroccato a 450 metri sul mare di San Menaio, caratteristico centro storico con il Vicolo del Bacio largo soli 50 centimetri e noto in tutto il mondo.

[ Autore: www.garganoresidence.it ] Pubblicato: 06/06/2012 Letto: 2211 volte