Vallette di Ostellato

Emilia Romagna

Un paradiso tra terra e acqua da esplorare in ogni stagione dell'anno. Nell'oasi, che ospita cicogne, aironi e molti altri uccelli acquatici, c'è anche un osservatorio per guardare le stelle.

Natura e ancora natura. Da esplorare tutto l’anno. E’ la promessa delle Vallette di Ostellato, 15 chilometri di boschi e paludi, stretti tra due grandi canali della bonifica, ma tanto suggestivi da conquistare chi cerca un angolo di tranquillità. E ama “spiare” gli uccelli acquatici, che nell’oasi nidificano numerosi. A piedi, in bici, in auto e poi ancora a piedi tra tamerici, prugnolo, sambuco, castagni d’acqua. Sono solo alcune delle molte piante che incorniciano questo lembo di terra e acqua dolce, decorato di ninfee gialle e bianche, popolato di falchi di palude, poiane, cavalieri d’Italia, aironi, testuggini palustri e moltissime altre specie. Lungo il percorso di 4,5 chilometri, che parte dal Villaggio Natura di Ostellato, gli appassionati di birdwatching hanno a disposizione differenti osservatori, uno dei quali affaccia sulla voliera delle cicogne bianche. E, sempre parlando di osservatori, c’è anche quello per scrutare le stelle, gestito dal Gruppo Astrofili Columbia e ospitato nell’oasi agrituristica di Ostellato. Il paesaggio e il cielo sono fantastici, il primo vanta tra l’altro caratteristiche naturali che lo collocano a pieno titolo nel Parco del Delta (www.parcodeldelta.com) come una delle zone umide più suggestive dei tanti itinerari possibili tra terra acqua di questa meravigliosa area protetta.

Energheia soc. cooperativa
Viale Cavour 50/c
44121 Ferrara
Tel. 0532 242452

Pubblicato: 10/09/2010 Letto: 8658 volte